Opi, cucciolo di cervo a caccia di un nome

Ha tutto il sapore della fiaba la storia di un cucciolo di cervo che ha letteralmente adottato la piccola comunità di Opi, nell’aquilano. La Pro Loco ha lanciato, su Facebook, il toto nome per lo splendido cucciolo.

L’iniziativa è stata lanciata attraverso la pagina Facebook della Pro Loco di Opi: il nome per il piccolo cervo sempre a spasso per le vie del paese dovrà contenere anche quello del centro aquilano. Facile immaginare quanto questa idea abbia innescato la fantasia creativa di piccoli e grandi: e se qualcuno chiama già da tempo il meraviglioso cucciolo Opi, sulla pagina appositamente aperta si è scatenato il toto nome. Un profilo, quello della Pro Loco di Opi, dove crescono di ora in ora gli scatti del dolcissimo cucciolo ( come vedete in basso, fotografato a curiosare vicino una piccola cappella votiva) e dove leggiamo questo vero e proprio appello: “Aiutateci a scegliere il nome del nostro social ambasciatore! Diamo un nome al piccolo cucciolo di cervo che ha adottato Opi scegliendolo come suo domicilio turistico.  Commentate il post con il nome che preferite tra questi: OPIanello, OPIano, OPIolo, POPI, SnoOPI e OPI.
Domenica vi comunicheremo il nome scelto dalla community!
VOTATE, VOTATE, VOTATE E FATE VOTATE!”.

13118997_1716382888649237_8986121036070444615_n

L'autore

Barbara Orsini
Laureata con lode in Scienze Politiche con una tesi pubblicata presso l’IILA di Roma, inizia subito l’avventura giornalistica collaborando con “Il Tempo” e con TVQ. Dal 2002 lavora per Rete8 dove si occupa di cronaca, politica, terza pagina, economia-sindacale e dove ha condotto la rubrica “Allo Specchio”. Ama leggere, viaggiare e declinare tendenze in tutte le sfaccettature.

Sii il primo a commentare su "Opi, cucciolo di cervo a caccia di un nome"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*