Vertice sui depuratori in Regione Abruzzo

depuratoreimpiantodepuratoreimpianto

Vertice sui depuratori in Regione Abruzzo. Per il nuovo impianto di Pescara il consiglio comunale dovrà decidere su tre possibili ubicazioni.

“il problema della depurazione delle acqua in Abruzzo deve essere risolto per mantenere il mare blu”: lo ha ribadito oggi a Pescara al termine del vertice svoltosi in Regione il presidente Luciano D’Alfonso. Per quanto riguarda il nuovo impianto da realizzare a Pescara il Comune ha individuato tre possibili aree in cui ubicarlo, Sarà il consiglio comunale a scegliere tra l’area limitrofa all’attuale depuratore, quella vicina al sansificio e l’area che si trova nei pressi dell’ex Cogolo. Sono a disposizione 30 milioni di euro: 20 per Pescara e 10 per Spoltore e San Giovanni Teatino; altri 12 milioni e mezzo saranno destinati al potenziamento dell’attuale depuratore di Pescara e si sta lavorando per risolvere i problemi delle acque nere e quelle piovane che contribuiscono al malfunzionamento di questo impianto.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Vertice sui depuratori in Regione Abruzzo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*