Vertenza Brioni a Penne: la proposta dell’azienda soddisfa a metà

Dopo molte ore di trattativa il confronto tra vertici aziendali di Brioni e parti sociali si conclude con una proposta che soddisfa in parte i sindacati e che verrà vagliata in un’assemblea con i lavoratori.

Nell’incontro svoltosi oggi presso la sede di Confindustria a Pescara, l’azienda  ha presentato un piano che prevede il passaggio a 34 ore per il 2019 ed un progetto per il 2020 di arrivare a 36 ore settimanali. Anche i Part time avranno un aumento di ore, ma il tutto verrà definito nei prossimi incontri.  Inoltre la Roman Style diventerà il polo produttivo dei marchi di Kering, come Brioni, Gucci, Bottega Veneta, McQueen, Balenciaga Yves Saint Laurent. Le organizzazioni sindacali si dichiarano soddisfatte con alcune riserve, soprattutto sull’ organizzazione del lavoro. Lunedì prossimo assembla con i lavoratori per illustrare nel dettaglio la proposta.

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Vertenza Brioni a Penne: la proposta dell’azienda soddisfa a metà"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*