Vasto: Niente Piano Spiaggia, niente concessioni

barca-in-spiaggia

Niente Piano Spiaggia, niente concessioni a Vasto. Slitta ancora l’approvazione del nuovo documento che regola interventi ed attività sul litorale a poco meno di due mesi dall’inizio della stagione estiva.

Il nuovo Piano prevede la divisione in quattro macro aree, pontili galleggianti per l’attracco della barche ed un intervento per la riqualificazione di Fosso Marino. Tra le altre cose sono previste sette nuove concessioni demaniali dalla statua della Bagnante al Lungomare Duca degli Abruzzi. Tutto però é incredibilmente fermo, incagliato nella pachidermica macchina burocratica. A nulla sono servite le sollecitazioni dell’assessore Luigi Masciulli agli uffici tecnici. Tra consulenze, pareri legali, osservazioni, Vas, le valutazioni ambientali strategiche, il Piano non ha ancora preso la strada verso il Consiglio Comunale per la definitiva approvazione, per la mancanza di un documento di riperimetrazione. L’obiettivo era quello di approvarlo entro la fine di febbraio, ma così non é stato e così anche per quest’anno tutto resterà com’é .

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Vasto: Niente Piano Spiaggia, niente concessioni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*