Vasto: laboratorio di sartoria in carcere

Vasto: inaugurato alla presenza del sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli il laboratorio di sartoria all’interno del carcere.

Inaugurato, nella Casa Lavoro di Vasto, il laboratorio di sartoria grazie a un investimento dello Stato di 500 milioni. Prende il via un progetto avviato nel 2013, con il completamento della costruzione in locali antisismici che accoglierà i macchinari nella struttura carceraria di Torre Sinello con 30 postazioni, spogliatoi dotati di armadietti e docce.

“Con questo laboratorio di sartoria – ha detto il sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli partecipando all’inaugurazione – finalmente le persone accolte nella Casa lavoro di Vasto hanno modo di adempiere alla finalità rieducativa che la nostra Costituzione affida alla pena detentiva. Qui si impara un lavoro, si acquisisce una professionalità che si può spendere all’esterno”.

La direttrice del Carcere di Vasto, Giuseppina Ruggero, ha evidenziato come

“la Casa Lavoro possa effettivamente svolgere la sua funzione con un laboratorio che non è una cattedrale nel deserto”. Il passaggio successivo “sarà avviare le attività di formazione degli internati della Casa Lavoro e l’attività lavorativa vera, oltre alla realizzazione di un birrificio con maltificio, per avere tutta la filiera della produzione della
birra artigianale”.

Alla cerimonia presenti il provveditore dell’amministrazione penitenziaria, Cinzia Calandrino, il sindaco di Vasto, Francesco Menna, e il Procuratore della Repubblica di Vasto, Giampiero Di Florio che ha dichiarato: “La fase esecutiva della pena deve tendere alla rieducazione del condannato e qui è stato dato un esempio di come si realizza in concreto”

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Vasto: laboratorio di sartoria in carcere"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*