Valle Castellana, vinto un minibus ma non ci sono le strade

Il Comune di Valle Castellana ha ricevuto un finanziamento di 35 mila euro dal comitato ” Sisma del centro Italia” per acquistare un pulmino che verrà messo a servizio della collettività.

Un minibus che permetterà di soddisfare numerosi bisogni come il trasporto degli studenti, degli anziani e dei disabili. Un nuovo mezzo che, però,  dovrà affrontare la drammatica situazione delle strade che collegano il piccolo comune al capoluogo.

Il comune montano è tra i vincitori dell’avviso di finanziamento per la concessione di contributi a iniziative proposte da enti territoriali, associazioni no profit e imprese per il miglioramento dei servizi destinati alla popolazione residente, il rilancio dell’attività economica e il consolidamento dell’occupazione nei territori del centro Italia colpiti dagli eventi sismici iniziati il 24 agosto 2016. Il mezzo, un Fiat Ducato E6 combinato, sarà attrezzato con ogni comfort e con la pedana per permettere l’accesso facilitato a disabili ed anziani. Il progetto, realizzato per conto del Comune di Valle Castellana dalla Emalf Consulting, società appartenente al Gruppo S.i.Te specializzata nella consulenza per finanziamenti agevolati, è risultato tra i vincitori della sezione QIP (Quick Impact Project) del bando e consentirà l’acquisto di un pulmino che sarà messo a disposizione della cittadinanza per soddisfare numerosi bisogni come il trasporto degli studenti, degli anziani e dei disabili.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Valle Castellana, vinto un minibus ma non ci sono le strade"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*