Val Vibrata, arrestati due bracconieri

I carabinieri forestali di Teramo hanno arrestato per bracconaggio due persone residenti in Val Vibrata, un  45enne e  54enne.

Gli arresti sono stati eseguiti, durante  una vasta operazione contro il bracconaggio, dai carabinieri forestali di Teramo, fatto in sinergia con i militari delle stazioni dei carabinieri forestali di Civitella del Tronto e Cortino nonché di quelli del Soarda di Roma. Nel corso dei controlli la pattuglia ha notato il comportamento sospetto di uno dei due arrestati il quale, è stato poi accertato, aveva un’arma e del cartucce detenute illegalmente che sono state sequestrate.  L’arresto è scattato perché i due cacciatori si sarebbero resi responsabili di violazioni che vengono punite con la pena detentiva.

Il Colonnello Gualberto Mancini afferma che “Questi episodi ripetuti evidenziano la necessità di rafforzare i controlli in campo venatorio nell’ambito del territorio della provincia di Teramo in generale e di quella vibratiana in particolare”.

IL SERVIZIO DEL TG8:

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Val Vibrata, arrestati due bracconieri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*