Un’omaggio a d’Annunzio e al tango chiude la rassegna “IncontrArti”

Ultimo appuntamento della rassegna “IncontrARTI” con una storia di Passione e di Tango. Un omaggio a Gabriele d’Annunzio con la pièce “Tu mi sei necessaria”.

In un clima sognante di inizi Novecento, Gabriele D’Annunzio incontra Maria Luisa Casati Stampa, da lui soprannominata mitologicamente Corè, la quale lo inizia al Tango Argentino, questa sconosciuta e sensuale danza, in voga nelle principali capitali europee del tempo, ma addirittura proibita in Italia dal Papa. D’Annunzio rimane completamente affascinato dal peccaminoso ballo,che gli sembrò un’apoteosi di sensualità, nonché dalle movenze della nobildonna. Lo spettacolo, tramite la musica dal vivo del tango, la voce narrante e la danza ripercorre le tappe salienti di questa scandalosa e particolare storia d’amore. La pièce, dal titolo “Tu mi sei necessaria”, è una produzione della Compagnia “Ars Scaenica”, in collaborazione con la scuola di danza “Maja” di Pescara. Sul palco troveremo gli attori Rita De Bonis e Michele Di Mauro con i ballerini Matteo Faricciotti e Michela Toro e l’accompagnamento musicale dei Blutango. L’appuntamento è dunque per sabato 9 giugno alle ore 21.00 presso il Cantiere Teatrale Adriatico, in via Sallustio 19 a Pescara Portanuova. Per informazioni e prenotazioni: tel. 348/7127076 oppure [email protected].

Sii il primo a commentare su "Un’omaggio a d’Annunzio e al tango chiude la rassegna “IncontrArti”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*