Unite: presentati due nuovi corsi di laurea

All’università di Teramo è in corso una due giorni dedicata all’open Day, per far conoscere i vari indirizzi che l’Unite offre.

Sono oltre mille gli studenti provenienti dagli istituti scolastici superiori di tutto l’Abruzzo che prendono parte all’evento. Tante le novità presentate per il nuovo anno accademico, tra tutte l’istituzione di due nuovi corsi di laurea all’Università di Teramo: la triennale Scienze e culture della gastronomia sostenibile e la magistrale Biotecnologie avanzate, con le iscrizioni che saranno aperte dal 1° agosto.

Dino Mastrocola, Rettore Unite, afferma: “Scienze gastronomiche va ad accrescere la nostra offerta formativa nel settore agroalimentare, sarà un anello di congiunzione col settore turistico. Si insegnerà la scienza e la cultura della gastronomia con attenzione notevole alla sostenibilità. Insegneremo a produrre cibo buono, di qualità, con caratteristiche di salvaguardia della salute e con un occhio al pianeta. Biotecnologie avanzate è la magistrale, in italiano, prosecuzione del corso triennale in Biotecnologie che ogni anno ha 300 matricole: diamo una possibilità approfondimento a questi ragazzi, e non solo. E’ unico nel panorama nazionale, gli altri sono molto specialistici, questo è di approfondimento ma più trasversale. Avrà una particolare attenzione ai nostri campi di eccellenza (agroalimentare, veterinaria, biologia cellulare e gli aspetti legati alla medicina traslazionale)”.

Sii il primo a commentare su "Unite: presentati due nuovi corsi di laurea"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*