Unite: onorificenze a Bonino e Bruck

L’Università degli studi di Teramo ha voluto conferire a due donne, Emma Bonino e Edith Bruck, l’onorificenza ‘Guido II degli Aprutini’, nel corso della solenne cerimonia nell’Aula Magna Benedetto Croce.

Un giorno importante anche per il rettore Luciano D’amico alla sua ultima cerimonia visto che il 31 di Ottobre terminerà il mandato, lasciando il posto a Dino Mastrocola. Il Rettore ha conferito le onorificenze di Ateneo seguite dalle Lectio magistralis di Emma Bonino e Edith Bruck.

“Edith Bruck, di origine ungherese, e’ nata in una povera, numerosa famiglia ebrea. Nel 1944, poco più che bambina, il suo primo viaggio la porta nel ghetto del capoluogo e di li’ ad Auschwitz, Dachau, Bergen-Belsen. Sopravvissuta alla deportazione, dopo anni di pellegrinaggio, approda definitivamente in Italia, adottandone la lingua. Emma Bonino e’ stata Ministro degli Affari Esteri tra il 2013 e il 2014. Dal 2008 al 2013 ha svolto la funzione di Vice-Presidente del Senato della Repubblica italiana. E’ stata Ministro per il Commercio internazionale e per le Politiche europee. Dal 2017, Emma Bonino si e’ fatta promotrice della Campagna Ero Straniero – L’umanita’ che fa bene, con Radicali Italiani e con vari sindaci e associazioni nazionali. Oggi Emma Bonino e’ la promotrice della lista +Europa, nella convinzione che per un’Italia piu’ libera e democratica serva, in questo paese, ancora più Europa”.

Il primo Ordine al Merito dell’Universita’ di Teramo risale al 28 febbraio 2015 e fu assegnato, in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico, a Giovanni Legnini, vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura. Presente oggi a l’evento, che però non ha voluto parlare di una sua probabile candidatura alle prossime regionali tra le file del centrosinsitra.

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Unite: onorificenze a Bonino e Bruck"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*