UniStem Day a Chieti e il connubio arte, sport e scienza

Per il terzo anno consecutivo l’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti e Pescara parteciperà all’UniStem Day. Tra i protagonisti dell’evento anche la campionessa olimpica Fabrizia D’Ottavio, l’attore-regista Domenico Galasso, il fumettista Daniele Valentini e il mago illusionista Fabio Di Lodovico.

La Scienza, oltrepassa le stanze dei laboratori di ricerca, e, nel campus dell’Università d’Annuzio a Chieti, nell’ambito della manifestazione “UnistemDay”, incontra l’arte e lo sport per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza degli studi sulle cellule staminali.

Grazie al coordinamento curato dalla professoressa Assunta Pandolfi, associato di “Scienze tecniche di medicina di laboratorio” dell’Università “Gabriele d’Annunzio”, supportata dal Gruppo StemTeCh, l’evento, domani 15 marzo, a partire dalle ore 9.00, proporrà, all’auditorium del Rettorato, diversi spunti di riflessione ed occasioni di conoscenza ai tantissimi studenti delle scuole secondarie superiori che hanno aderito all’iniziativa.

Gli organizzatori spiegano che “Dopo l’intervento in streaming da Milano della Senatrice a vita, Liliana Segre, il viaggio della scienza tra l’innovazione tecnologica, le ultime scoperte nel campo delle cellule staminali nel muscolo e nell’osso e la difesa dalla fake news, sarà guidato dalla professoressa Roberta Piva dell’Università di Ferrara, dal professor Feliciano Protasi, dell’Università d’Annunzio e dalla professoressa Assunta Pandolfi.

Sulla scia del grande successo registrato nell’edizione 2018, verrà riproposto l’insolito connubio tra Scienza e Arte mediante l’intermezzo teatrale curato dall’attore e regista Domenico Galasso, con la presenza del fumettista Daniele Valentini e, per la prima, volta di Fabio Di Lodovico, mago illusionista, che ci lascerà nel dubbio: “C’è Scienza nella Magia?” Tra gli altri ospiti interverrà la campionessa olimpionica Fabrizia D’Ottavio, che porterà la sua testimonianza sull’importanza dell’attività fisica nella salute. I giovani che parteciperanno saranno studenti di otto Istituti Superiori abruzzesi e saranno accolti da musica live.

UniStem Day sarà il momento nel quale 99 Atenei ed Istituti di Ricerca di 15 Paesi del mondo daranno vita al più grande evento di divulgazione scientifica dedicato agli studenti delle Scuole Superiori. Con questa edizione 2019, per la prima volta, UniStem Day diventerà un evento mondiale accogliendo l’Australia, la Colombia e Singapore. Il coordinamento generale dell’evento è affidato alla professoressa e senatrice a vita Elena Cattaneo con il team di UniStem e il Centro di ricerca sulle Cellule staminali dell’Università degli Studi di Milano”.

Programma_UNISTEM 2019

La professoressa Assunta Pandolfi spiega che”Venerdì 15 marzo prossimo, nei 99 Atenei ed Istituti di ricerca dei 15 Paesi aderenti all’iniziativa, migliaia di studenti saranno coinvolti in seminari, discussioni, tavole rotonde e attività in laboratorio, rendendoli protagonisti di una giornata interamente dedicata alla scienza. Australia, Austria, Colombia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Singapore, Svezia e Ungheria proseguono così il loro impegno nella divulgazione scientifica per i ragazzi attraverso gli UniStem Day. Sin dalla sua nascita, nel 2009, l’evento è motivo di coinvolgimento, ispirazione e, perché no, anche divertimento. UniStem Day 2019 raggiungerà anche chi non avrà l’occasione di partecipare di persona: l’evento sarà infatti disponibile in diretta streaming all’indirizzo www.unich.it. UniStem Day 2019 è online all’indirizzo www.unistem.it, su Facebook, Twitter e Instagram”.

 

Segreteria

Sii il primo a commentare su "UniStem Day a Chieti e il connubio arte, sport e scienza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*