Unione comuni colline teatine: ufficio unico per progetti Ue

Unione comuni colline teatine: ufficio unico per presentare progetti all’Unione Europea, corsi di formazione al via da ieri a Casacanditella.

L’unione fa la forza ed in questa ottica i comuni di S.Martino sulla Marruccina, Casalincontrada, Casacanditella e presto anche quello di Roccamontepiano hanno deciso di fare squadra per contare un pò di più nel ginepraio dei finanziamenti europei. Intanto la Regione ha finanziato il bando di un progetto coordinato dalla Lynx di Sulmona per formare amministratori ed impiegati pubblici alla composizione di progetti da inviare a Bruxelles:

“Un passaggio fondamentale – precisa Gennaro Tornincasa di Lynx – per fornire i comuni di strumenti adeguati allo scopo di attirare sul territorio risorse per la realizzazione di progetti al servizio delle comunità.”

Sei appuntamenti, ogni martedì e giovedì, da ieri e per le prossime tre settimane. Il primo nella sala consiliare del Comune di Casacanditella ospiti del sindaco nonchè presidente dell’Unione dei comuni delle colline teatine Giuseppe D’Angelo:

“Per noi é importantissimo poter accedere ai finanziamenti europei visto le ristrettezze economiche e le problematiche che ogni giorno dobbiamo affrontare – spiega D’Angelo – un esempio su tutti, il recente sisma del 24 agosto ci ha costretti a trasferire i bambini delle elementari al plesso della scuola media, avremmo bisogno di fondi per ristrutturare l’edificio, ma le casse di un piccolo comune come quello di Casacanditella non possono garantire grosse cifre, la Provincia é in fase di dismissione, per cui non ci resta che guardare ai piani di finanziamento europei.”

Sulla stessa scia i sindaci di Casalincontrada e S.Martino sulla Marruccina, a giorni anche quello di Roccamontepiano che ratificherà con una delibera in Consiglio Comunale il suo ingresso nell’Unione.

Guarda il Servizio del Tg8:

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Unione comuni colline teatine: ufficio unico per progetti Ue"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*