Un protocollo per l’estate sicura a Pescara

rivierapescara

A Pescara un protocollo per l’estate sicura, per la tutela di chi si reca sulla spiaggia e l’inclusione sociale.

Oggi  la firma in largo Mediterraneo, nei pressi della Nave di Cascella, a Pescara del protocollo Estate Sicura che vede collaborare insieme Comune, Capitaneria di Porto, Camera di Commercio e Croce Rossa. Una sinergia di intenti per promuovere la stagione turistica, tutelare la sicurezza di cittadini, turisti e bagnanti, assicurare il rispetto delle regole e favorire l’inclusione sociale. Conferenza stampa questa mattina del sindaco Marco Alessandrini, del vice sindaco Enzo Del Vecchio, del comandante della Capitaneria di Porto Enrico Moretti, del presidente della Camera di Commercio Daniele Becci, Fabio Nieddu, responsabile della Croce Rossa di Pescara, oltre a rappresentanti di tutti gli enti coinvolti.Intanto in attesa dei nuovi risultati dell’Arta sulla balneabilità del mare le criticità sul litorale pescarese rimangono tra la zona della Madonnina e via Galilei. ” 12 stabilimenti su 104 mentre tutto il resto del litorale è balneabile” ricorda il vice sindaco Del Vecchio il quale ribadisce ancora una volta che il Comune sta facendo tutto il possibile per risolvere i problemi esistenti anche se il principale artefice dell’inquinamento del mare rimane il fiume Pescara.

Sii il primo a commentare su "Un protocollo per l’estate sicura a Pescara"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*