Un peperoncino da Guinness dei primati a Montesilvano

Un peperoncino da Guinness dei primati a Montesilvano, una pianta che ha raggiunto due metri di altezza grazie ad una serie d’innesti innovativi.

L’autore si chiama Vincenzo Tina, ex ispettore della Asl di Pescara, dirigente dell’Associazione Contribuenti Montesilvano e grande appassionato non solo di botanica, ma anche d’invenzioni particolari come la bicicletta porta-canoa, speciali vetri riflettenti, un segnatempo meteorologico e tanto altro. In questa circostanza particolare Tina si é voluto cimentare con un particolare esperimento che ha prodotto un peperoncino rampicante che ha già raggiunto l’altezza di due metri.

 

“Sono riuscito – afferma il dott. Vincenzo Tina – attraverso una serie di esperimenti ed innesti a dar vita ad un peperoncino rampicante , al momento alto due metri, che mi dà buon soddisfazioni. E’ piccante al punto giusto, forte come il nostro lazzaretto nostrano ed ha una grinta sudamericana, che somiglia a quello boliviano o cubano.”

 

 

 

Sii il primo a commentare su "Un peperoncino da Guinness dei primati a Montesilvano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*