Truffe Vasto: attenti ai falsi operatori ecologici

Falsi addetti alla raccolta differenziata in azione a Vasto dove la Polizia lancia un appello agli cittadini a non far entrare in casa estranei.

Fidarsi è bene, ma purtroppo, in alcuni casi, non fidarsi è molto meglio. A Vasto Marina, come è già avvenuto a San Salvo e in altre località abruzzesi, nelle ultime settimane alcuni cittadini sono stati presi di mira da falsi operatori addetti alla raccolta differenziata dei rifiuti. In particolare due famiglie che vivono in contrada San Tommaso, la parte meridionale della riviera, erano tornate a Vasto per trascorrere il week end al mare e si sono imbattute in truffatori. Due persone, un uomo e una donna, le quali hanno suonato ai campanelli dicendo di essere addetti del servizio di raccolta differenziata, incaricati della sostituzione dei bidoni dell’immondizia, e si sono fatti consegnare dei soldi. Altre due persone si sono presentate come addetti dell’Enel, offrendo la stipula di contratti.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Truffe Vasto: attenti ai falsi operatori ecologici"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*