Truffa sui contributi a L’Aquila: sigilli ad una casa ristrutturata

Truffa sui contributi a L’Aquila: sigilli ad una casa ristrutturata grazie ai fondi elargiti dal Comune per la ricostruzione post terremoto. Indagine assegnata dalla Procura alla Polizia Municipale dell’Aquila coordinata dal Comandante Ernesto Grippo.

A seguito d’indagini della Guardia di Finanza é stato scoperto che  il richiedente il contributo, attraverso false autocertificazioni aveva attestato che l’immobile beneficiario della suddetta misura di sostegno pubblico era adibito ad abitazione principale, mentre, in realtà, così come scoperto a seguito delle indagini, la dimora abituale dell’istante, all’epoca del sisma, si trovava a Milano. E’ stato inoltre accertato che l’indagato non solo non aveva mai dimorato presso l’abitazione per la quale era stato richiesto il contributo, ma l’aveva addirittura concessa in locazione a terzi, in particolare a studenti universitari.  Due anni di indagini condotte dalla Polizia Municipale dell’Aquila. Tale condotta, integrando gli estremi del reato di indebita percezione di erogazione a danno dello Stato, ha portato  all’ iscrizione nel registro degli indagati il richiedente il contributo ed al sequestro nei suoi confronti, della somma pari alla provvidenza indebitamente percepita, pari, come dinanzi detto, a 470.000 ero circa. I sequestri in corso d’esecuzione sono scattati a seguito delle indagini di natura patrimoniale svolte dai militari della Guardia di Finanza che hanno consentito di ricostruire e quantificare i beni e le disponibilità finanziarie riconducibili al responsabile del reato accertato.

 

 

 

 

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Truffa sui contributi a L’Aquila: sigilli ad una casa ristrutturata"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*