Terremoto L’Aquila, la notte del ricordo

fiaccolata

Fiaccolata commemorativa a 7 anni dal terremoto de L’Aquila. Il corteo partirà alle ore 22 da via XX Settembre. Domani lutto cittadino.

La Fiaccolata commemorativa si ripete da  sei anni ed è l’appuntamento principale del programma delle iniziative per il settimo anniversario del terremoto del 6 aprile 2009. Una fiaccolata a 7 anni dal sisma de L’Aquila che questa sera, alle ore 22,  partirà  da via XX Settembre, nei pressi del Tribunale, per raggiungere piazza Duomo, dove a mezzanotte è prevista la lettura dei nomi delle 309 vittime.In rappresentanza del Governo nel capoluogo di regione  arriverà il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti e, per la città di Roma, il commissario prefettizio Francesco Paolo Tronca.

Per il sindaco Massimo Cialente è “Un modo per consentirne la visione a tutti, compresi coloro che sono impossibilitati a partecipare. Un’iniziativa che ha richiesto un grande impegno da parte dei Vigili del Fuoco ed una soluzione tecnologica di grande complessità”.

E’ prevista ,durante la notte , una messa in suffragio nella chiesa provvisoria di Onna , la frazione simbolo del sisma all’Aquila con 309 morti,  con lettura dei nomi delle vittime e una processione. Domani, 6 aprile, giornata di lutto cittadino nel capoluogo di regione. Sono previste funzioni religiose a San Giuseppe Artigiano e alla chiesa tenda di Santa Maria del Soccorso al cimitero de L’Aquila.

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Terremoto L’Aquila, la notte del ricordo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*