Terremoto 24 agosto: 2 comuni abruzzesi nel Cratere

Terremoto 24 agosto: 2 comuni abruzzesi nel Cratere sismico, si tratta di Montereale nell’aquilano e Valle Castellana nel teramano.

il prossimo 11 ottobre sarà definito il Decreto Legge sul terremoto nel centro Italia ed intanto ieri mattina nuovo vertice a palazzo Chigi presieduto dal Commissario Vasco Errani, alla presenza anche del presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso, con le forze economiche e sociali per stabilire le regole attraverso le quali porre le basi per la ricostruzione e la ripresa economica delle zone colpite dal sisma, in particolare nel Reatino ed in Provincia di Ascoli Piceno. Dalle prime indiscrezioni sulle misure che saranno adottate si prevedono norme per la ricostruzione di tutte le case private, sia nel Cratere che fuori, con la copertura del 50% per le abitazioni fuori dal perimetro ed il risarcimento per tutti i danni causati in un rapporto certificato causa-effetto. Altra indiscrezione riguarda la definizione del perimetro del cratere sismico che dovrebbe coinvolgere ben 8 comuni tra lazio, Marche e Abruzzo. Per quanto riguarda la nostra Regione sono due i Comuni dentro l’area d’intervento, Montereale in Provincia de L’Aquila e Valle Castellana in Provincia di Teramo.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

2 Commenti su "Terremoto 24 agosto: 2 comuni abruzzesi nel Cratere"

  1. 2 Comuni abruzzesi? Ma lei scrive dall’Italia o dallo Zimbabwe? A parte che i comuni abruzzesi del cratere in stato di emergenza, già inseriti con il provvedimento del 25 agosto sono più di 2… poi ci sono anche nuovi aggiunti vista l’alta percentuale di inagibilità che hanno avuto

    • Carmine Perantuono | 08/10/2016 di 09:32 | Rispondi

      Purtroppo per ora è proprio così. Terminato lo stato di emergenza, i comuni nell’area di intervento al momento sono due, secondo le indiscrezioni della riunione. Non resta che attendere l’11 ottobre per il varo del decreto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*