Tercas Teramo: Giudice reintegra altra presunta talpa

WCENTER 0PESBBBWOZ - tercas montesilvano - fotomax -

Tercas Teramo: Giudice reintegra altra presunta talpa dell’ex Direttore Generale Di Matteo, licenziata dal commissario Riccardo Sora.

La dipendente é stata licenziata nel febbraio del 2014, nel periodo di gestione commissariale, a seguito di procedimenti disciplinari nei confronti di diversi impiegati di Banca Tercas accusati di aver fornito informazioni riservate all’ex direttore generale Antonio Di Matteo. Il licenziamento é stato annullato dal giudice Giuseppe Marcheggiani il quale ha anche imposto alla Banca, ora di proprietà della Popolare di Bari, di reintegrare la dipendente e l’ha condannata al risarcimento di un corrispettivo di 12 mensilità. Si tratta del terzo pronunciamento a favore dei dipendenti, su 8 provvedimenti di licenziamento per gli stessi motivi, in uno in particolare il giudice ha disposto il solo risarcimento perchè nel frattempo l’ex impiegato ha trovato posto in un altro Istituto di Credito.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Tercas Teramo: Giudice reintegra altra presunta talpa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*