Teramo, Asl massimo sostegno all’emergenza

Anche la Asl di Teramo, a seguito della forte scossa della notte scorsa, ha immediatamente dato massima disponibilità e sostegno ai comuni messi in ginocchio dal sisma.

Tutti e quattro i pronto soccorso degli ospedali provinciali sono stati subito allertati per accogliere eventuali pazienti provenienti dalle aree terremotate mentre mezzi di soccorso avanzato e ambulanze con personale qualificato sono ancora sul posto per dare sostegno. Due mezzi di soccorso avanzato, uno del 118 di Teramo e uno della CRI di Teramo, sono stati inviati presso il Campo Sportivo di Amatrice, nel quale è stato allestito il punto di raccolta dei cittadini e dove c’è  necessità di personale sanitario a supporto di quello locale, mentre un’altra ambulanza è stata inviata nel territorio di  Ascoli Piceno, per aiutare i terremotati di Accumoli e Arquata del Tronto.  All’ospedale di Teramo sono giunti in elicottero 3  pazienti provenienti da Amatrice con traumi da schiacciamento toracico che dopo accertamenti due sono dimessi,  mentre uno è ancora in osservazione ma non è in pericolo di vita, mentre la Chirurgia Toracica dell’Ospedale teramano è in allerta e pronta ad eseguire interventi chirurgici che si rendessero necessari.

Guarda il Servizio del Tg8:

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teramo, Asl massimo sostegno all’emergenza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*