Teramo: una voragine in via Trento e Trieste

Strada semi chiusa e verifiche da eseguire con urgenza, assieme a lavori di consolidamento. E’ quanto servirà dopo l’apertura di una voragine del diametro, di circa 70 centimetri  e profonda almeno un metro, apertasi nella serata di ieri in via Trento e Trieste, in pieno centro a Teramo.

La segnalazione fatta da alcuni passanti ha fatto sì che il comando di polizia urbana potesse intervenire a mettere in sicurezza la zona. Il terreno è stato inghiottito assieme ai sampietrini del rivestimento stradale, scoprendo attraverso l’apertura una buco dove si intravedono  i sottoservizi di acqua e gas, pareti di una vasca fognaria, ma soprattutto altre profondità attigue che non fanno essere ottimisti sulla consistenza del sottosuolo in quel punto. Il buco è stato subito transennato  al fine di evitare incidenti. In giornata  è  previsto un sopralluogo del personale tecnico preposto per prendere una decisione sul da farsi, su un’arteria che tra l’altro è l’unica che collega nel senso di circolazione verso piazza Dante la zona tra Porta Romana e corso San Giorgio.

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teramo: una voragine in via Trento e Trieste"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*