Teramo, tour in città per “Carrozzine Determinate”

carrozzine-determinate-teramo-rete8

L’associazione “Carrozzine Determinate” a Teramo per denunciare la grave situazione di impraticabilità della città per chi è costretto a vivere su una sedia a rotelle.

Un capoluogo di provincia che visto con gli occhi di un disabile ha non pochi problemi di mobilità a causa delle barriere architettoniche presenti ovunque. L’associazione ha voluto anche far provare in prima persona ai giornalisti presenti quali sono le difficoltà che un disabile in carrozzina deve affrontare per recarsi nei luoghi pubblici come ad esempio il comune. Claudio Ferrante, presidente dell’associazione “Carrozzine determinate” :

“Volevamo farvi vivere in maniera empatica cosa proviamo noi discriminati non dalla nostra disabilità ma dalla città. Siamo nel Medioevo e Teramo è una città completamente fuorilegge per quanto riguarda l’eliminazione delle barriere architettoniche. E’ una città che discrimina e viola i diritti umani”.

Per questo motivo l’associazione “Carrozzine determinate”, così come fatto già in altre realtà regionali,  ha invitato tutto il consiglio comunale di Teramo a farsi un giro della città in carrozzina. L’appuntamento è per mercoledì 11 Novembre alle 11 quando anche gli amministratori potranno verificare di persona quanto sia inaccessibile la città.

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teramo, tour in città per “Carrozzine Determinate”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*