Teramo: terrorismo parla l’imam

L’imam Mustapha Batzami ribadisce che i fedeli islamici, presenti in provincia di Teramo, hanno sempre condannato i casi di terrorismo internazionale.

L’imam teramano, Mustapha Batzami, figura di spicco anche a livello nazionale, è tornato nuovamente a ribadire la totale estraneità dei propri fedeli a situazioni legate al terrorismo. Questo alla luce dell’ultima vicenda che ha visto alcuni cittadini tunisini, residenti lungo la costa, accusati di essere possibili finanziatori di attività riconducibili al movimento radicale Al Nusra.

Mustapha Batzami afferma che “Non vi è traccia di persone che abbiano fatto donazioni verso paesi sensibili, quel poco va a contribuire alle spese dei centri sparsi in provincia, con collette che vanno da 100 e fino mille euro. Ma c’è anche chi versa meno e di tanto in tanto, e comunque tutto alla luce del sole. Non siamo i fautori dello scontro della civiltà; anzi seguiamo le regole del paese che ci ospita e saremmo pronti a denunciare le teste calde che predicano odio”.

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Teramo: terrorismo parla l’imam"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*