Teramo: tassa sui loculi, arriva la stangata

Dopo circa 12 anni a Teramo sono rispuntate le tasse non pagate sui loculi.

Un caso che infiammò l’opinione pubblica nella primavera del 2007 dopo che la Te.Am, nel primo anno di gestione cimiteriale, inviò 6.290 bollettini all’indirizzo di altrettanti teramani. Bollettini però pieni di errori, senza causale, periodo di riferimento e tariffa applicata. Tanto che il Comune e la Te.Am, dopo la valanga di proteste, decisero di ritirarli e considerarli nulli. Ma cosi sembrerebbe non esser stato fatto, visto che alcuni contribuenti hanno scoperto, per puro caso, che alla Soget risultano posizione non pagate causate da questi famosi bollettini. Una situazione denunciata dall’associazione dei consumatori Robin Hood che ha ricevuto diverse segnalazioni in merito.

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Teramo: tassa sui loculi, arriva la stangata"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*