Teramo, Strada Provinciale 47 a rischio crollo

sp47-teramo-rete8

I residenti della frazione teramana di Travazzano ci hanno segnalato la pericolosità della Strada Provinciale 47 che collega Teramo al Comune di Cortino.

Una strada molto trafficata, le cui condizioni purtroppo sono rimaste inalterate dallo scorso anno, quando le abbondanti nevicate causarono non pochi problemi e danni alla viabilità provinciale e regionale.  In particolare i residenti denunciano il pericoloso restringimento di carreggiata, che potrebbe crollare da un momento all’altro. Il terreno sotto il manto stradale è franato lasciando anche dei cavi e dei tubi sospesi. Sempre sulla stesso tratto ci sono numerosi segnali stradali che obbligano gli automobilisti a fare dei veri e propri slalom, per uno smottamento che a monte incombe pericolosamente sulla provinciale.  Una situazione che spaventa gli automobilisti  costretti, a percorrere anche più volte a giorno la sp 47,  anche perché dieci anni fa,  come ci hanno riferito dei residenti, proprio su quella strada vi fu una vittima a causa di uno smottamento. Un problema dunque noto da tempo. La Provincia di Teramo ha annunciato che per la Sp47 sono stati stanziati 200 mila euro per il rifacimento. ma nonostante ciò i lavori non prenderanno il via prima della primavera del 2016.  Con l’arrivo del maltempo sicuramente questa situazione tenderà ad aggravarsi, in quanto al momento non è stato fatto nulla nemmeno per la messa in sicurezza della strada.

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teramo, Strada Provinciale 47 a rischio crollo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*