Teramo: uno store regionale all’Ipersiply?

Oggi, 1 ottobre, primo giorno di chiusura per il punto vendita Ipersimply di Piano D’accio a Teramo dove potrebbe nascere uno store dei prodotti tipici regionali.

Sulla situazione è intervenuto anche il presidente di Assoturismo-Confesercenti di Teramo Gianluca Grimi il quale ha lanciato un’idea per far ripartire l’imponente struttura e soprattutto riportare occupazione, prendendo spunto dal “Fico” di Bologna.

Si tratta di una proposta innovativa per il territorio teramano che è stata sperimentata in altre città, soprattutto del nord Italia, per salvaguardare il commercio e i livelli occupazionali, garantendo  la valorizzazione dei prodotti tipici ed artigianali del territorio.La struttura dell’Ipersimply è in grado di dare una risposta concreta ad un simile progetto. Il presidente Grimi è certo che se c’è la volontà questa sua idea potrà essere portata avanti e in tempi anche relativamente brevi. “Sarebbe una risposta valida e concreta – ha detto-  per creare quel contenitore di prodotti tipici di questo territorio”.

IL SERVIZIO DEL TG8:

 

Sii il primo a commentare su "Teramo: uno store regionale all’Ipersiply?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*