Teramo spaccio e degrado in centro e sul lungo fiume

L’inciviltà torna a colpire Teramo questa volta ad essere presi di mira, sono la Piazzetta del sole e il lungofiume.

Tutto questo nonostante siano presenti in buona parte della città telecamere di sicurezza installate poco tempo fa proprio al fine di controllare le zone sensibili del centro e non. Sono stati numerosi i danni che si sono registrati in questi ultimi giorni, sarà colpa del caldo che sta dando alla testa a chi è rimasto in città ma questa è una situazione che preoccupa in primis i residenti,  visto che in questi posti si registrano purtroppo anche fenomeni di spaccio. Una situazione su cui il sindaco di Teramo Maurizio Brucchi sta cercando di trovare una soluzione, una di queste potrebbe essere il collegamento delle numerose telecamere presenti sul territorio comunale direttamente con la centrale della Polizia o dei Carabinieri tramite il sistema di Wi-Fi. Ricordiamo che ad oggi il sistema di vigilanza è collegato e attivo con la polizia municipale.

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teramo spaccio e degrado in centro e sul lungo fiume"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*