Teramo: scuole superiori, cantieri in estate

Cantieri aperti in diverse scuole di competenza della Provincia di Teramo: si lavora d’estate per non intralciare l’avvio dell’anno scolastico.

Al Delfico come all’ex istituto commerciale Comi in viale Bovio, all’artistico come al Milli di via Carducci, adesso è la fase dei cantieri aperti, che, ci si augura, possano terminare in tempo per la riapertura delle scuole. Gli interventi, che hanno un costo previsto per diversi milioni di euro, garantiranno sonni tranquilli a genitori, studenti e amministratori, almeno dal punto di vista della sicurezza sismica.

Tra miglioramenti e adeguamenti sismici (i secondi con fondi Usr), stanno arrivando a conclusione i  lavori all’Ite Peano-Rosa di Nereto, procedono quelli al corpo principale del Comi di Teramo, del primo Lotto del Liceo Classico Delfico (un milione d euro ciascuno), al corpo secondario del Comi (2,8 mln), al Liceo Artistico (4,9) e al Pascal (5,4). Per quanto riguarda il Delfico i lavori in corso affidati alla ditta Cingoli Nicola e figlio, riguardano la sistemazione della facciata e del tetto del corpo d’ingresso (1,2 milioni di euro). Saranno conclusi entro Natale, poi si provvederà agli altri due interventi di messa in sicurezza per innalzare l’indice, uno da 2,1 milioni per sistemare un’ulteriore porzione di tetto e il sottotetto, l’altro (2,5 milioni) è stato già inserito fra le opere finanziate all’esame dell’ufficio speciale della ricostruzione (terremoto del 2009).

Sii il primo a commentare su "Teramo: scuole superiori, cantieri in estate"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*