Teramo: scuolabus circolava senza revisione, 4 denunce

Un funzionario di un Comune della Provincia di Teramo è stato denunciato insieme al titolare di un’officina meccanica e a due autisti per aver permesso che uno scuolabus circolasse senza revisione.

La squadra di Polizia Giudiziaria della Polizia Stradale di Teramo ha denunciato alla Procura della Repubblica un funzionario di un Comune della provincia di Teramo, il titolare di un’officina meccanica e due autisti per falsa attestazione a pubblico ufficiale e uso di atto falso.

Lo scuolabus era stato ritenuto non idoneo alla circolazione dopo la revisione, ma continuava a circolare con una falsa dichiarazione attestante l’avvenuto ripristino delle parti inefficienti, organi di sterzo e avantreno, quelle di cui la Motorizzazione Civile aveva chiesto il ripristino in vista della ripetizione della revisione.

Il funzionario comunale e il meccanico, in concorso tra loro, sono accusati di aver formato la falsa dichiarazione e, in occasione di due distinti controlli della Polizia Stradale, i due autisti dello scuolabus avevano esibito la dichiarazione mendace agli agenti. Ma a seguito di accertamenti tecnici della Polizia Giudiziaria della Polstrada, in collaborazione con funzionari della Motorizzazione, è stato possibile riscontrare che lo scuolabus non era stato affatto riparato e, quindi, che circolava abusivamente in violazione delle norme sulla sicurezza stradale.

Sii il primo a commentare su "Teramo: scuolabus circolava senza revisione, 4 denunce"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*