Teramo: Salvato dagli arbusti dopo un volo di 30 metri

Teramo: Salvato dagli arbusti dopo un volo di 30 metri. Un 78enne, deciso a farla finita, é stato letteralmente preso in braccio dagli alberi sotto il cavalcavia da dove si era buttato ed é ora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale civile.

Tutto é accaduto nella prima mattinata di ieri quando l’uomo, un 78enne affetto da lievi crisi depressive, ha raggiunto a bordo della sua Fiat Punto, il ponte Venaccorvo, tra Teramo ed Ascoli sulla SS 81, ha parcheggiato l’automobile e si é buttato giù. Un volo di 30 metri incredibilmente attutito dagli arbusti sottostanti. L’allarme é partito quasi subito, lo hanno lanciato i famigliari non vedendolo tornare a casa, ma é stato il figlio, uscito per cercarlo, ad intravvedere l’auto del padre parcheggiata sul viadotto. Immediato l’arrivo degli agenti della Volante, degli operatori del 118 e dei Vigili del fuoco. Raggiunto il corpo dell’anziano si temeva il peggio, ma dopo aver rilevato il battito cardiaco, lo hanno stabilizzato e con l’aiuto del verricello lo hanno issato fino alla strada.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Teramo: Salvato dagli arbusti dopo un volo di 30 metri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*