Teramo: ritardi ricostruzione, i professionisti si difendono

La sollecitazione fatta dal direttore dell’USRC non è piaciuta agli ordini professionali che da tempo lavorano a pieno ritmo per la compilazione delle pratiche per la ricostruzione.

Il direttore dell’ufficio speciale per la ricostruzione, Marcello D’Alberto, ha inviato una nota ai sindaci dei comuni del cratere e ai professionisti geometri, architetti e ingegneri delle province di Teramo e L’Aquila, al fine di sensibilizzare le aree interessate alla presentazione delle istanze relative ai contributi per la ricostruzione privata con danni lievi. Non l’hanno tuttavia presa bene i vari ordini professionali, che da tempo lottano contro la farraginosità delle normative per l’espletamento delle pratiche.

Sii il primo a commentare su "Teramo: ritardi ricostruzione, i professionisti si difendono"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*