Teramo: rapina a mano armata, arrestato 41enne

Teramo: ha puntato un coltello alla gola ad un giovane che stava facendo benzina portandogli via 30 euro, é stato rintracciato ed arrestato a Giulianova.

Ha puntato il coltello contro un giovane automobilista che stava facendo rifornimento ad un distributore di benzina, nella frazione di Petriccione di Castellalto (Teramo), facendosi consegnare 30 euro. Quindi, è fuggito su una Lancia Y poi intercettata dagli investigatori, nei pressi dell’Annunziata, a Giulianova. Si tratta di Maurizio Calabrese, 41enne residente a Bellante (Teramo). Nella perquisizione dell’autovettura, sono stati trovati il denaro, il coltello nascosto sotto al tappetino e lo scaldacollo usato per nascondere il volto. Calabrese, arrestato, è stato condotto in carcere con le accuse di rapina e porto abusivo di arma.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Teramo: rapina a mano armata, arrestato 41enne"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*