Teramo: quale futuro per l’amministrazione Brucchi?

Sembrerebbe esser arrivata oramai al capolinea l’avventura amministrativa del secondo mandato da sindaco di Maurizio Brucchi.

Questa mattina come preannunciato ieri i tre assessori “gattiani”,  Fracassa, Guardiani e Provvisiero, hanno riconsegnato le deleghe nelle mani del sindaco. Lo hanno fatto con poche righe indirizzate al primo cittadino, che adesso manterrà le deleghe ad interim. Intanto il conto alla rovescia è iniziato verso il 1° dicembre termine ultimo entro il quale il Sindaco dovrà approvare il bilancio o l’Ente sarà commissariato. Una situazione per la quale anche i 5 Stelle chiedono le dimissioni immediate da parte del primo cittadino.

In tarda mattinata il sindaco di Teramo Maurizio Brucchi ha riunito la Giunta comunale per comunicare agli altri componenti dell’esecutivo, e prenderne atto, delle dimissioni dei tre assessori di Futuro In Eva Guardiani, Caterina Provvisiero e Franco Fracassa. Quanto alle deleghe rimesse nelle sue mani, Brucchi ha deciso di tenere per sé Pianificazione strategica e città territorio; Rapporti con l’università; Rapporti con le amministrazioni e gli organi dello Stato; Comunicazione istituzionale; Rapporti con il Consiglio Comunale; Protezione Civile; Cultura, Politiche culturali e valorizzazione del patrimonio artistico-culturale della città, Laboratorio per le attività culturali. Nel contempo, ha confermato la delega di vice sindaco ad Alfonso Di Sabatino Martina (Teramo Soprattutto) così come gli altri assessori Valeria Misticoni, Mario Cozzi, Alfonso Di Sabatino Martina, Roberto Canzio, Mirella Marchese, redistribuendo tra loro le deleghe dei dimissionari. Tra le più importanti, quella dei Lavori Pubblici all’assessore Mario Cozzi (Alternativa Popolare), delle Politiche sociali e giovanili a Valeria Misticoni (Alternativa Popolare), della Polizia municipale a Roberto Canzio (Civica Al Centro per Teramo), della Pubblica Istruzione e Pari opportunità a Mirella Marchese (Forza Italia) e dell’Autonoma sistemazione allo stesso vice sindaco Di Sabatino Martina che ha anche la delega della Ricostruzione.

 

 

Sii il primo a commentare su "Teramo: quale futuro per l’amministrazione Brucchi?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*