Teramo: molesta l’allieva, uomo a processo

tribunale-minori

Prima udienza del processo, in tribunale di Teramo, per un insegnante accusato di aver molestato una sua allieva minorenne durante le lezioni di musica.

Avrebbe molestato una ragazzina, che all’epoca dei fatti aveva 14 anni, durante le lezioni private di musica. Con l’accusa di violenza sessuale un cinquantenne della provincia di Teramo, docente di discipline musicali, oggi è comparso davanti ai giudici per la prima udienza  tenutasi al tribunale di Teramo. I fatti risalgono ad alcuni anni fa quando il docente, nel corso di alcune lezioni private che si svolgevano nella sua abitazione, avrebbe palpeggiato la ragazzina. I genitori della minore avevano presentato la denuncia e la studentessa era stata ascoltata nel corso di un incidente probatorio, alla presenza di una psicologa , e la ragazzina aveva confermato di essere stata vittima di molestie.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Teramo: molesta l’allieva, uomo a processo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*