Teramo: misuratori nelle sorgenti e contatori nei paesi dell’entroterra

RuzzoRetiRuzzoReti

Nei comuni dell’entroterra della provincia di Teramo al via i lavori per l’installazione di misuratori delle sorgenti e mille contatori dell’acqua.

Inizieranno nei prossimi giorni i lavori per l’installazione di misuratori in tutte e 97 le sorgenti gestite dalla Ruzzo Reti Spa e situate sul Gran Sasso e sui Monti della Laga. I lavori sono stati consegnati questa mattina e una volta montati, i misuratori consentiranno alla società di verificare con puntualità i volumi di acqua prelevata dall’ambiente. Il progetto è stato finanziato con un milione 465mila euro di fondi Fas . La ditta aggiudicataria dell’appalto è la Benito Stirpe Costruzioni di Frosinone. I lavori dovrebbero essere completati entro 18 mesi. E’ prevista anche l’installazione di mille contatori presso utenze che fino ad ora ne erano sprovviste che sono sparse nei comuni dell’entroterra come Pietracamela (centro storico e Intermesoli), Rocca Santa Maria (Riano, Forno, Tevere, Fioli), Civitella del Tronto (Piano Risteccio e altre frazioni) e in alcune zone periferiche del comune di Campli. In questa zona, in particolare, è prevista l’installazione di 580 contatori. Contemporaneamente, saranno installati misuratori di portata nei depuratori per quantificare i volumi di acque reflue depurate e restituite all’ambiente.

Il presidente della Ruzzo Reti spa Antonio Forlini afferma che “Nel caso dei contatori  l’obiettivo è quello di avere un bilancio idrico affidabile e quindi promuovere un consumo responsabile dell’acqua e meno sprechi. Nel caso invece dei misuratori, beneficeremo, anche in ossequio alla legge, di un monitoraggio costante e preciso dei volumi di acqua prelevata dalle sorgenti e restituita all’ambiente dopo il processo di depurazione”.

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Teramo: misuratori nelle sorgenti e contatori nei paesi dell’entroterra"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*