Teramo: Mercatone Uno, sit-in sotto Prefettura

Sit-in di protesta da parte dei lavoratori dell’ex Mercatone Uno davanti alla prefettura di Teramo, manifestazione alla quale hanno partecipato i due punti vendita teramani Scerne di Pineto e Colonnella.

Durante la protesta i sindacati hanno incontrato il Prefetto per trattare diversi argomenti uno dei più importanti riguarda il pagamento del Tfr che paradossalmente è stato anticipato dall’Inps ai dipendenti di altre regioni ma non a quelli abruzzesi. Per cui si registra il caso limite di alcuni dipendenti del Mercatone uno di Colonnella residenti nelle Marche che hanno percepito il trattamento di fine rapporto a differenza dei colleghi che lavorano nella stessa sede. Un altro obiettivo dei sindacati è quello di cercare di far applicare gli ammortizzatori sociali con riferimento ai vecchi contratti, quelli prima dell’avvento della Shernon. Questo significherebbe nei fatti ignorare alcuni licenziamenti e le cospicue riduzioni dell’orario di lavoro fatte dalla nuova proprietà, ora fallita.

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Teramo: Mercatone Uno, sit-in sotto Prefettura"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*