Teramo: Mattarella inaugura l’anno accademico dell’Università

Dopo l’inaugurazione dell’anno scolastico 2019-2020 a L’Aquila il presidente della Repubblica Sergio Mattarella torna in Abruzzo per  inaugurare il nuovo anno accademico dell’Università degli studi di Teramo.

Il rettore dell’Ateneo Dino Mastrocola, durante la conferenza di fine anno, ha annunciato che il Capo dello Stato sarà a Teramo il 10 febbraio. Il professore Mastrocola ha detto che è “Un grandissimo onore, sarà la prima volta che il presidente verrà in Ateneo, stiamo già preparando tutto per accoglierlo al meglio, Intanto concludiamo un anno accademico da ricordare perchè abbiamo raggiunto 1811 nuovi iscritti, il 15%, in più rispetto allo scorso anno: si tratta, per ora, di iscrizioni on-line, che andranno perfezionate, ma il dato conferma comunque un trend in ascesa e la possibilità di raggiungere l’obiettivo di arrivare a 2 mila in minor tempo rispetto a quanto si era previsto. Siamo sopra la media nazionale. Tra le novità del prossimo anno accademico ci saranno due corsi di laurea, la triennale in Scienze gastronomiche sostenibili e la nuova magistrale in Biotecnologie avanzate. La magistrale in Scienze della Comunicazione non sarà più in inglese e sarà maggiormente aperta alla categoria degli studenti lavoratori. Vogliamo rendere l’Università sempre più inclusiva e portare avanti le collaborazioni con la Casa circondariale e far crescere ulteriormente l’attenzione verso i diversamente abili e gli studenti stranieri “.

 

Sii il primo a commentare su "Teramo: Mattarella inaugura l’anno accademico dell’Università"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*