Teramo mare: altro furto alla stazione di servizio

Un altro furto è stato compiuto ai danni della stazione di servizio Q8 di Terrabianca, lungo la Teramo mare.

La scorsa notte ignoti hanno divelto le colonnine del self service della stazione di servizio Q8 di Terrabianca, lungo la Teramo mare . I malviventi si sono impossessati di una ruspa e, incuranti della presenza di persone che stazionavano nei pressi dell’area di rifornimento di carburante, che si trova sulla strada statale 80 raccordo di Teramo, hanno compiuto il furto. Il bottino ammonta a circa diecimila euro. Ad occuparsi dei rilievi e delle indagini sia i Carabinieri che la Polizia. Non è la prima volta che i distributore di carburante viene preso di mira dai ladri. Negli ultimi tempi, inoltre, sta prendendo piede la tecnica della ruspa usata per scardinare e rubare le colonnine dei self service. In molti si chiedono perchè , visto l’aumento di casi in questione, si lascino incustodite le ruspe proprio nei pressi delle stazioni di servizio.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Teramo mare: altro furto alla stazione di servizio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*