Teramo: Luigi Pizzuti muore dopo un malore in strada

E’ morto questa mattina a Teramo prima di recarsi al lavoro Luigi Pizzuti, presidente della Pro loco e segretario del Pd di Campli.

E’ morto all’ospedale Mazzini di Teramo Luigi Pizzuti, 60 anni, dipendente Arap, l’Azienda regionale delle Aree produttive, presidente della Pro Loco di Floriano di Campli, segretario del Pd di Campli, ex consigliere del Bim, il Consorzio dei Comuni del Bacino Imbrifero Montano del Vomano. Lo ha trovato questa mattina, intorno alle ore 7, un automobilista che dopo aver notato un uomo a terra, privo di sensi, lungo viale Cavour ha chiesto aiuto al 118. Il personale ha tentato di rianimarlo e di medicare la ferita alla nuca, che l’uomo sembra essersi procurato cadendo a terra, e lo ha trasportato nel nosocomio teramano dove per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Pizzuti, senza documenti, è stato identificato dopo circa un’ora dal decesso. Come ogni mattina, prima di recarsi al lavoro, stava facendo una passeggiata quando ha accusato il malore. Ad ucciderlo sarebbe stato un infarto.

Sii il primo a commentare su "Teramo: Luigi Pizzuti muore dopo un malore in strada"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*