Teramo, “L’impresa interroga la giustizia”

“L’impresa interroga la giustizia” è  il titolo del convegno svoltosi a Teramo organizzato da Confindustria Abruzzo.

L’obiettivo dell’appuntamento è stato quello di mettere a confronto imprese, istituzioni e autorità politiche e giudiziarie, con il coinvolgimento dei principali ordini professionali, per cercare di dare delle risposte concrete alle tante questioni che anche alla luce degli attuali scenari globali, attengono il complesso rapporto tra il mondo dell’economia e quello della Giustizia.

“Bisogna far dialogare il mondo delle imprese e della Giustizia, in un momento in cui la crisi spedisce nelle aule dei nostri Tribunali decine e decine di imprese”. A sostenerlo il vicepresidente CSM Giovanni Legnini. Il presidente Agostino Ballone a nome di Confindustria auspica “Una convinta accelerazione dei tempi del processo civile. L’Italia è tra i “peggiori” Paesi al mondo con i suoi 1230 giorni per arrivare ad una sentenza di primo grado.”

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teramo, “L’impresa interroga la giustizia”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*