Teramo, Filt: Qui “Tua” non decolla

tua-trasporti

Doveva essere un cambio di rotta, ma per la Cgil di Teramo, la nuova società di trasporto pubblico “TUA” non sta adempiendo alle promesse fatte, soprattutto ai teramani.

Per il sindacato nella provincia teramana, ma anche nelle restanti realtà territoriali, sono evidenti i segni quotidiani di un’azienda che non sta rispondendo ai cittadini ed ai loro bisogni di trasporto. Le problematiche riguardano prima di tutto il  parco mezzi, alcuni dei quali addirittura euro zero dal punto di vista dell’inquinamento, con numerosi autobus fermi da tempo nei depositi di Teramo e Giulianova a causa di  guasti e anomalie mai riparate.

 

La FILT-CGIL di Teramo non ritiene di poter continuare ad assistere ad un simile modo di operare, che testimonia la distanza del management dalla realtà che dovrebbe, invece, gestire e condurre. Non capiamo con precisione cosa stia bloccando l’apparato dirigenziale di TUA spa, ma come evidenziato recentemente dalle segreterie sindacali regionali siamo in presenza di una dirigenza impegnata in un atteggiamento non consono ai problemi della neonata società. E’ arrivato il tempo di dare le giuste risposte ai cittadini utenti ed ai lavoratori. La FILT-CGIL di Teramo rivolge un monito al Governatore D’Alfonso ed al Presidente D’Amico: non staremo a guardare mentre l’azienda sembra una balena spiaggiata, incapace di risollevarsi dopo sacrifici ed impegni che la politica deve dimostrare di saper onorare.

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teramo, Filt: Qui “Tua” non decolla"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*