Teramo, immobili in vendita per sistemare le strade

Il Comune di Teramo ha annunciato la decisione di mettere all’asta immobili, per poter investire le somme derivanti dalle vendite, soprattutto per la manutenzione delle strade e dell’asfalto.

Una tematica che costa al Comune migliaia di euro annui e che intasa l’ufficio legale, viste le tante richieste di risarcimento, danni che arrivano per incidenti di pedoni, ma anche di automobilisti, motociclisti e ciclisti incappati in buche non segnalate. La cifra inserita in Bilancio come possibile incasso derivante dalla vendita degli immobili e dei terreni è relativamente bassa: solo 200 mila euro, a fronte di un valore totale dei beni messi a bando di circa 1,2 milioni. La speranza, quindi, è di ricavare almeno una piccola parte dei fondi che servono a tamponare l’emergenza, anche se l’amministrazione è consapevole che, anche nella migliore delle ipotesi, la somma che si otterrà dalla messa in vendita degli immobili non sarà affatto sufficiente.

«Il problema della viabilità mi preoccupa particolarmente – afferma l’assessore alle Manutenzioni Valdo Di Bonaventura – ci sono delle manti stradali completamente disastrati, alcune strade sono completamente impercorribili, è soprattutto una questione di sicurezza».

Il servizio del Tg8

Sii il primo a commentare su "Teramo, immobili in vendita per sistemare le strade"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*