Teramo: il welfare studentesco dell’Università

Università-TeramoUniversità-Teramo

Teramo: il welfare studentesco dell’Università. L’Ateneo teramano è tra i primi ad aver istituito questa nuova delega.

Teramo: il welfare studentesco dell’Università. Una nuova delega che consentirà di concentrare tutte le attivita’ che riguardano gli studenti, potenziando non solo le azioni e gli strumenti di orientamento e di placement, ma rafforzando tutti i servizi che qualificano e agevolano il loro percorso di studi e semplificano l’interazione con il mondo del lavoro. L’Ateneo teramano e’ tra i primi ad avere istituito questa una nuova delega che sarà coordinata dal professor Christian Corsi, docente di Comunicazione d’impresa, il quale sulla base delle indicazioni e delle aspettative degli studenti, ha ottenuto l’ampliamento della sua precedente delega all’Orientamento e al Placement, che adesso include anche il Welfare studentesco.

In un comunicato dell’Università di Teramo si legge che si tratta di “una delega innovativa che vuole costruire un nuovo modello di gestione e di relazione tra l’Ateneo e i suoi studenti. La delega, in raccordo con il Sistema universitario abruzzese e la Regione Abruzzo, oltre a potenziare l’attivita’ di orientamento nelle scuole superiori e il placement per il collegamento con il mondo del lavoro, ha l’obiettivo di costruire le condizioni per favorire un clima ancora piu’ proficuo di dialogo e collaborazione tra Ateneo e studenti. La nuova delega include attivita’ e progetti per il benessere studentesco, il coordinamento con le associazioni studentesche per progetti e iniziative, il coordinamento delle attivita’ di segreteria studenti, il coordinamento del Patto con lo studente e del gruppo di lavoro per potenziare la piattaforma e-learning” .

Il prof Corsi afferma che “la nuova delega al Welfare studentesco completa un percorso inclusivo dello studente che gia’ con il potenziamento delle attivita’ di orientamento e placement aveva creato le condizioni per favorire un rapporto piu’ diretto e continuo tra Ateneo e studenti.Adesso questa relazione virtuosa vogliamo ulteriormente migliorarla, prendendoci carico di tutte le attivita’ e i servizi che riguardano gli studenti, potenziandoli e rendendo l’esperienza dell’Universita’ di Teramo unica e irripetibile. Lo studente dovra’ avere a disposizione un set di strumenti e iniziative mirate che lo aiuteranno a svolgere il suo percorso di maturita’ umana e culturale nel modo migliore possibile. Con la nuova delega l’Ateneo di Teramo si configura come un modello di riferimento nel Welfare studentesco che non ha eguali in ambito nazionale”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Teramo: il welfare studentesco dell’Università"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*