Teramo, il Comitato “Braga” si reca dal Prefetto

Continua la diatriba a Teramo tra comune e Istituto Musicale “Braga” questo perché l’amministrazione comunale continua a non trovare nuove soluzioni per dare una sede idonea al “Braga”. Il comitato dei genitori dell’istituto ha incontrato il Prefetto per chiedere un suo intervento.

Prosegue dunque la lotta del comitato “Braga”, che è in cerca di una sede stabile per l’istituto musicale teramano, che ricordiamo dopo l’università è temporaneamente ospitato nell’edificio dell’Istituto  “Comi” in Viale Bovio . Il direttivo, composto da genitori e allievi, ha incontrato il Prefetto Patrizi, a cui è stato chiesto un interessamento sulla vicenda per cercare di sbloccare una volta per tutte la situazione, al fine di assicurare la regolare ripresa dell’attività didattica per l’anno accademico 2016/2017 e garantire il diritto allo studio degli allievi, diritto già fortemente compromesso dalle condizioni che si sono venute a creare in quest’anno accademico.

Francesco Capanna Presidente Comitato “Braga” : Il Comitato ha chiesto un intervento al Prefetto per trovare una soluzione definitiva alla problematica. L’idea del sindaco di trasferire tutto al Parco della scienza è una idea infattibile nell’immediato perché è una struttura non idonea ad ospitare l’Istituto,  una delle possibili soluzioni  è l’ex scuola “Molinari”, ad oggi dismessa e di proprietà del comune,  una scelta fattibile e idonea perché permetterebbe da subito l’ingresso nella struttura da parte dell’Istituto.

Guarda il servizio del Tg8:

https://www.youtube.com/watch?v=8mGZQ00CGxA

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teramo, il Comitato “Braga” si reca dal Prefetto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*