Teramo – I “partigiani della scuola” in agitazione

partigia-scuola-teramo-rete8

Teramo – I “partigiani della scuola” in agitazione . I “ Partigiani della scuola pubblica “, in occasione dello sciopero nazionale  indetto da Unicobas, Cobas, Anief e Cub, hanno presentato simultaneamente nelle sedi prefettizie italiane un documento di sfiducia nei confronti della legge di Riforma della scuola .

Anche  Teramo  ha partecipato a questa forma di protesta alternativa. Una delegazione di docenti, infatti, ha consegnato il documento al Vicario Silvana D’Agostino. L’obbiettivo dell’incontro è stato quello di far diventare la Prefettura portavoce della posizione in merito alla legge.  Un incontro proficuo quello tra le due professoresse Carla Verdecchia e Maria Paola Fabiocchi referenti teramane del Movimento Partigiani della Scuola con la vice prefetto, che nei prossimi giorni girerà al Governo centrale i contenuti della lettera depositata questa mattina.

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teramo – I “partigiani della scuola” in agitazione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*