Teramo, i lavoratori di Ipersimply in consiglio comunale

Il consiglio comunale di Teramo, nella nuova location del Parco della Scienza, si è aperto con una riunione tra l’Amministrazione e la delegazione dei lavoratori dell’Ipersimply di Piano D’Accio.

I dipendenti sono preoccupati perchè la proprietà Sma-Auchan ha annunciato di voler chiudere il punto vendita il 30 settembre e ha comunicato la decisione ai 53 lavoratori solo il 5 settembre scorso. Inoltre da ieri mattina l’azienda ha portato al 50% i prezzi già scontati dei prodotti in vendita all’outlet , aperto da qualche tempo all’interno dell’ipermercato, e questo sta portando allo svuotamento degli scaffali. La Regione potrebbe anche mettere in campo dei sostegni per un eventuale piano di rilancio attuato da Sma-Auchan. Ma di tutto questo si discuterà giovedì.

Concetta Murri della Rsu afferma: “Speriamo che l’azienda si presenti con una proposta alternativa alla chiusura, noi non abbiamo avuto più alcuna comunicazione. Al di là dell’annuncio che ci avrebbero trasferito, non ci hanno detto più niente. Vorremmo sapere almeno quali sono i criteri e i posti in cui ci vogliono trasferire, se tutti i punti vendita della “Regione 3” di cui facciamo parte (che comprende parte di Emilia Romagna, Marche, Umbria e Abruzzo, ndr) possono accoglierci, molti infatti ci risulta che siano in crisi. Quello di giovedì è un incontro molto importante: confidiamo nel tavolo di trattative”.

IL SERVIZIO DEL TG8:

https://www.youtube.com/watch?v=jBtTYoRXtis

Sii il primo a commentare su "Teramo, i lavoratori di Ipersimply in consiglio comunale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*