Teramo, fondi regionali per la frana di San Pietro Ad Lacum

Per i lavori di consolidamento del pendio che insiste nella frazione di San Pietro Ad Lacum a Teramo e per ridurre il rischio di continui smottamenti della zona, ci sono a disposizione fondi regionali.

Interventi di consolidamento che saranno realizzati in prossimità maneggio “Team Horse” e verranno eseguiti dal privato mediante le risorse, 99mila euro a fondo perduto, ricevute dall’azienda che si è aggiudicata il bando della Regione, nell’ambito dei Piani di sviluppo rurale. All’appuntamento hanno preso parte l’Assessore Regionale alle Politiche Agricole e di Sviluppo Rurale, Dino Pepe, i residenti della frazione interessata da questi interventi ed i numerosi soci del maneggio, fiore all’occhiello dell’equitazione abruzzese ed italiana. Nel corso dell’incontro i tecnici della G.E.T. Gestione Ecosistemi Terrestri, società appartenente al Gruppo S.i.T e che ha seguito la realizzazione del bando, specializzata nella consulenza tecnico scientifica in tematiche Ambientali, di Pianificazione del Territorio e del Paesaggio, hanno illustrato ai presenti come, grazie al finanziamento concesso dalla Regione Abruzzo, si riusciranno finalmente a bloccare i movimenti franosi già in atto nell’area che insiste nei terreni del maneggio e regolarizzare così il deflusso delle acque grazie all’azione di risagomatura del pendio, limitando così l’effetto dell’erosione superficiale.

Sii il primo a commentare su "Teramo, fondi regionali per la frana di San Pietro Ad Lacum"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*