Teramo: ferme le graduatorie, è emergenza casa

case popolari

“E’ vergognoso che il Comune continui a bloccare l’accesso alle graduatorie per l’emergenza abitativa che secondo il regolamento comunale dovrebbero essere aggiornate ogni 6 mesi”, l’accusa di D’Alberto Pd e Di Bonaventura Anfe.

Questa è l’accusa con la presa di posizione del capogruppo Pd Gianguido D’Alberto e di Valdo di Bonaventura dell’associazione Anfe, che attaccano l’amministrazione Brucchi. Secondo D’Alberto e Di Bonaventura, l’amministrazione Brucchi dal 2012, tramite una delibera, ha sospeso l’aggiornamento delle graduatorie creando una vera e propria emergenza casa, mettendo ancora più in difficoltà, a loro detta, le categorie più svantaggiate.

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teramo: ferme le graduatorie, è emergenza casa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*