Teramo, esposto alla Procura per il progetto del Teatro Romano

Teatro Romano: le associazioni  Teramo Nostra e Confesercenti Teramo, hanno presentato un esposto alla Procura della Repubblica.

Una scelta fatta, a loro dire, per cercare di fare chiarezza sul progetto di copertura del Teatro Romano di Teramo. Un decisione presa della due associazioni a seguito di alcuni articoli comparsi sulla stampa nei quali veniva presentato un progetto di copertura totale del Teatro Romano presentato da uno studio tecnico siciliano,  programmazione che di certo non rispecchia quanto stabilito anni fa tra l’ex giunta Brucchi e le associazioni cittadine.

Piero Chiarini Teramo Nostra e Antonio Topitti Confesercenti Teramo: “Al fine di evitare quanto accaduto nel passato sulla finta demolizione di Palazzo Adamoli, con sperpero di somme ingenti di pubbliche risorse, chiedono al Procuratore e per conoscenza alla Guardia di Finanza, al Commissario straordinario e alla Soprintendenza, di verificare se il progetto di copertura è conforme a quanto stabilito dagli organi amministrativi comunali e alle direttive di quanto deliberato in primis dal Consiglio Comunale, in merito al recupero funzionale dell’opera in oggetto.“

Sii il primo a commentare su "Teramo, esposto alla Procura per il progetto del Teatro Romano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*