Teramo, dopo i controlli riaprono gli asili

A Teramo i tecnici del comune hanno  lavorato intensamente per verificare e garantire la situazione di sicurezza di tutti gli edifici pubblici, in particolare gli asili, che oggi hanno riaperto i battenti.

Controlli minuziosi a seguito dei movimenti tellurici che dal 24 agosto si stanno susseguendo nel centro Italia. Sopralluoghi essenziali che non hanno per fortuna riscontrato problemi e lesioni all’interno degli asili nido e micro-nido comunali che oggi come da programma hanno riaperto a Teramo.

 “Durante i sopralluoghi, nei quali si è effettuata una verifica a vista degli immobili”, ha dichiarato l’assessore Francesca Lucantoni,  “non sono stati riscontrati danni o modifiche rilevanti rispetto allo stato di fatto precedente agli eventi sismici dello scorso 24 agosto. I rilievi, in particolare, hanno anche permesso di verificare i lavori di miglioramento sismico appena conclusi nel’’asilo nido e materna di Via Diaz”.

Una situazione molto delicata visto e considerato che alcuni  genitori hanno annunciato che se il sindaco di Teramo non garantirà la giusta certificazione antisismica delle scuole, sono disposti a non mandare i propri figli in classe alla riapertura delle scuole prevista per il 12 settembre. Questo perché sembrerebbe che alcune valutazioni siano molto vecchie e dunque la cosa non lascerebbe tranquille le famiglie che dovrebbero mandare i ragazzi in edifici considerati poco sicuri.

Guarda il servizio del Tg8:

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Teramo, dopo i controlli riaprono gli asili"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*